M5S, tutti a processo per le firme false

Il nodo - A giudizio in 14, tra cui tre deputati. Ma nel 2018 scatta la prescrizione
M5S, tutti a processo per le firme false

Tutti rinviati a giudizio, e tutti con una possibile via d’uscita a portata di mano: avvalersi della prescrizione. I 14 indagati per il caso delle firme false del M5S a Palermo, tra cui i tre deputati Riccardo Nuti, Giulia Di Vita e Claudia Mannino, andranno a processo, con prima udienza già fissata per il 3 […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.