L’unica soldatessa buona (per gli uomini) resta quella che fa il calendario

Marines nude sui social, indagine si allarga: l’86% di vittime di molestie non denuncia
L’unica soldatessa buona (per gli uomini) resta quella che fa il calendario

Non solo marines, e non solo un gruppo chiuso di Facebook, come si era detto all’inizio, quando lo scandalo è scoppiato la settimana scorsa. Adesso le foto delle soldatesse nude su internet rimbalzano ovunque e il caso coinvolge tutti i corpi dell’esercito americano e inglese. Come era immaginabile le foto girano inarrestabili su Internet, anche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.