“L’umorismo cambia. A volte anche Sordi e Totò non fanno più ridere”

“I colleghi sul set con me spariscono? Ho un carattere, una presenza”
“L’umorismo cambia. A volte anche Sordi e Totò non fanno più ridere”

Dodici giorni ancora e gli anni di Diego Abatantuono saranno 61: “Guardo le biografie degli attori e qualche dubbio mi viene. Leggo di bambini prodigio che recitavano poesie a memoria, facevano provini davanti allo specchio o salivano sul tavolo della cucina per recitare e penso che io, sopra il tavolo, non sono salito mai. Al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.