Lula, il presidente operaio stritolato da “O mecanismo”

Brasile - Il Tribunale federale ha negato al politico preferito nelle favelas la possibilità di evitare il carcere per una condanna a 12 anni
Lula, il presidente operaio stritolato da “O mecanismo”

Come se si trattasse della finale dei Mondiali di calcio, il Brasile è rimasto incollato ai televisori e alla Rete, per seguire la decisione del Supremo tribunale federale. Dopo undici ore d’udienza, i giudici hanno negato la protezione di un habeas corpus al presidente più votato della storia brasiliana, Inacio Lula da Silva. Lula potrà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.