Lite tra vigili: spara e uccide il superiore, poi si suicida

Lite tra vigili: spara e uccide il superiore, poi si suicida

Una lite tra colleghi che finisce in tragedia: un omicidio-suicidio tra due agenti della polizia locale. È successo ieri pomeriggio, davanti al Comune di San Donato Milanese, in provincia di Milano. Dopo l’ennesima discussione per motivi di lavoro, l’agente Massimo Schipa ha puntato la pistola d’ordinanza contro il suo superiore, il vicecomandante Massimo Iussa, ferendolo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.