Lezioni e tanta propaganda. Il tour del Sì parte coi fischi

Inizia la campagna di ottobre: Renzi ingaggia Berlinguer e Patti Smith. Contestati sia lui che la Boschi. Il referendum “spinto” nelle università

Alla fine dell’intervento di Matteo Renzi al Teatro Sociale di Bergamo risuonano le note di Patti Smith, People have the power . Nel rovesciamento dei rovesciamenti, scegliendo come inno della campagna referendaria una canzone “rivoluzionaria” per chiedere un Sì sulla sua riforma, il premier cerca di far dimenticare all’Italia che il potere in realtà ce […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.