L’ex Cav. e Dell’Utri: dal bar Doney alla società di Lima

Gli incroci negli anni 90 tra i fondatori di Forza Italia e i capiclan: viaggi e vacanze tra convention e attentati

Spesso le traiettorie di Giuseppe Graviano hanno incrociato quelle di Marcello Dell’Utri e Silvio Berlusconi. Nessuna prova di un incontro, solo coincidenze. Come quella del gennaio 1994, a Roma, quando all’Hotel Majestic Forza Italia organizza una convention per le elezioni ormai imminenti. Negli stessi giorni, Cosa Nostra organizza l’attentato allo stadio Olimpico che, a detta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.