Le verità di Marino: poteri forti, raccomandati e pace col Papa

“Un marziano a Roma”. Nel libro anche le pressioni per Coratti vicesindaco e Odevaine capo dei vigili. E l’incontro con Francesco
Le verità di Marino: poteri forti, raccomandati e pace col Papa

La vendetta di Ignazio Marino, nomi e cognomi di chi gli ha messo il bastone tra le ruote o, peggio, gli ha raccomandato personaggi poi finiti fino al collo dentro l’inchiesta sul “Mondo di mezzo” di Mafia Capitale. Il retroscena della difficile navigazione della sua giunta defenestrata dai consiglieri capitolini dimissionari in blocco davanti al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.