L’appello di Libertà e Giustizia: “Ministra furbetta, dimettiti”

Nel silenzio dei media e della politica, l’attacco alla Madia per lo scandalo della tesi plagiata arriva da accademici, giuristi e docenti universitari
L’appello di Libertà e Giustizia: “Ministra furbetta, dimettiti”

“Un comportamento gravissimo e politicamente insostenibile. Ora la ministra Marianna Madia ha la possibilità di migliorare davvero la Pubblica amministrazione: dimettendosi”. L’appello diffuso ieri da Libertà e Giustizia, l’associazione per i diritti della società civile che da sempre è in prima linea per la difesa della Costituzione e per la tutela della democrazia (era tra […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.