L’anti-Nogarin è un ex grillino. E per il 2019 cresce la Lega

L’anti-Nogarin è un ex grillino. E per il 2019 cresce la Lega

Un partito senza segretario, le guerre interne a tempo pieno, un mini-gruppo in consiglio. Come dopo un uragano, a Livorno, l’orologio del Pd si è fermato al 2014 quando la città decise di affidarsi al M5S: i dem hanno cavalcato le polemiche (come sull’Aamps, l’azienda dei rifiuti), ma senza trovare né la risposta alla sconfitta […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.