“La Ue ci farà lo sconto, niente lacrime e sangue”

Il viceministro Morando spiega ai giovani imprenditori che Bruxelles dimezzerà la Manovra italiana. E Confindustria presenta subito il conto
“La Ue ci farà lo sconto, niente lacrime e sangue”

Il governo Gentiloni respira e si toglie le sue soddisfazioni, almeno a chiacchiere. I suoi ministri, i vice e i sottosegretari avevano visto vicino il baratro del voto anticipato e adesso invece, ragionevolmente, guideranno il Paese per circa nove mesi ancora, durante i quali partoriranno la manovra finanziaria per il 2018. Enrico Morando, per dire, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.