La scelta coraggiosa di Gianmarco: la vera università si fa per strada

L’addio alla laurea magistrale per andare nelle scuole della periferia napoletana: “Voglio lavorare con i ragazzi”
La scelta coraggiosa di Gianmarco: la vera università si fa per strada

Eprovateci voi: “Prof, io me ne vado, mi scusi se non gliel’ho detto prima, ma non trovavo il modo”. E come non bastasse, dieci secondi dopo: “Stanotte parto per Napoli”. Un fottone. Uno degli studenti migliori, già laureato triennale, un animatore, anzi un leader nato, uno che agli esami punta diritto al 30, che se […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.