La pessima arte (fascista) così lontana dalla realtà

La pessima arte (fascista) così lontana dalla realtà

Pubblichiamo uno dei testi tratti dalla raccolta “Non so perché non ho fatto il pittore” di Alberto Moravia, a cura di Alessandra Grandelis in libreria per Bompiani.   Il fascismo, per quanto riguarda la vita artistica e culturale italiana, ebbe un po’ la funzione di un peso che mantenga curvata e compressa una molla. Questa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.