La GdF va a prendere gli elenchi dei massoni

Bindi manda lo Scico nelle sedi delle logge Gli intrecci con le inchieste su ‘ndrangheta e Cosa Nostra
La GdF va a prendere gli elenchi dei massoni

L’ultimatum era scaduto l’8 febbraio e nessuna loggia massonica aveva consegnato gli elenchi all’Antimafia. Così ieri Rosy Bindi, presidente della commissione, eseguendo una decisione adottata all’unanimità, ha spedito lo Scico della Guardia di Finanza di Roma nelle sedi delle principali obbedienze italiane per acquisire gli elenchi degli iscritti di Sicilia e Calabria dal 1990 a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.