La Cei come il Colle: su migranti e Ue “basta coi proclami”

Galantino preoccupato da “politiche ostili contro gli immigrati”. L’Europa? “Nessun popolo può gestirsi in proprio”
La Cei come il Colle: su migranti e Ue “basta coi proclami”

Non avranno il peso dei “paletti” di Sergio Mattarella, ma anche i vescovi italiani nel loro linguaggio felpato mandano avvertimenti al possibile governo 5 Stelle-Lega: su politiche migratorie e Ue devono cambiare registro. A parlare, a margine della presentazione di un libro della Fondazione Migrantes, è monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, timoroso di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.