“Italiani razzisti”, a Torino la rabbia degli immigrati

La protesta dopo lo scoppio di due petardi lanciati da ultras vicino alle palazzine olimpiche che ospitano mille africani

Una notte di tensione. Cartelli stradali divelti, cassonetti rovesciati, bottiglie lanciate. Poi altre proteste ieri mattina. Alcuni africani che dal 2013 occupano quattro palazzine dell’ex villaggio olimpico di Torino si sono fatti sentire così, al grido di “Italiani razzisti”, dopo lo scoppio di due petardi nel complesso dell’ex mercato ortofrutticolo all’ingrosso (Moi) mercoledì sera, forse […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.