Italia e Germania, stop al blitz di Netanyahu

Il premier israeliano costretto alla retromarcia dopo aver annunciato l’intesa per il trasferimento di 16000 africani
Italia e Germania, stop al blitz di Netanyahu

Benjamin Netanyahu annuncia l’accordo con l’Onu per ricollocare 16.250 migranti africani in Italia, Germania e Canada. E invece no. L’accordo non c’è e la diplomazia israeliana si deve arrabattare a spiegare che le parole del premier erano solo “a esempio”. “Non c’è alcun accordo con l’Italia nell’ambito del patto bilaterale tra Israele e l’Unhcr per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.