Intrigo kazako, Parigi dice niet a Mosca

Mukhtar Ablyazov - Negata l’estradizione: dietro la richiesta ci sono “motivi politici”
Intrigo kazako, Parigi dice niet a Mosca

L’intricata vicenda dell’ex banchiere e dissidente politico kazako Mukhtar Ablyazov, marito di Alma Shalabayeva diventata nota in Italia per essere stata prelevata con la forza a Roma dalla polizia, a fine maggio 2013, ed estradata in Kazakhstan con la figlia di sei anni, sembra essere giunta a una svolta. Il Consiglio di Stato francese ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.