In Russia la corruzione uccide chi la denuncia

Serie mortale - Si moltiplicano le eliminazioni di deputati e oppositori che criticano il regime
In Russia la corruzione uccide chi la denuncia

Denis Voronenkov, l’ex deputato della Duma russa, ammazzato giovedì a Kiev, in circostanze piuttosto sospette, è solo l’ultima vittima di una serie di strani omicidi o tentativi d’omicidio che hanno coinvolto negli ultimi mesi parecchi russi eccellenti e che sembrano piuttosto essere delle esecuzioni. Voronenkov era stato eletto nelle liste del partito comunista. Nel 2014 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.