In aula solo peones e seconde file: i big disertano il voto

Mai come in questa legislatura molti i leader di partito non eletti. Poche presenze anche per Bersani e la Meloni
In aula solo peones e seconde file: i big disertano il voto

Risale a luglio del 2015 l’ultimo disegno di legge presentato dal deputato di Forza Italia Antonio Angelucci. Si tratta di un testo che chiede l’istituzione del “patrocinio a spese dello Stato per le persone disabili”. Per una pura coincidenza, la proposta riguarda il settore in cui opera Angelucci, imprenditore leader delle cliniche private a Roma: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.