» Cultura
mercoledì 08/03/2017

Il western è vivo e lotta insieme a noi con gli artigli di un Wolverine invecchiato

Il ciclo di storie post-apocalittiche che ha ispirato il film
Il western è vivo e lotta insieme a noi con gli artigli di un Wolverine invecchiato

Da ormai trent’anni il western è morto come genere autonomo, riesumato solo da qualche citazionista come Quentin Tarantino, eppure ha lasciato una traccia indelebile e tutti i suoi schemi narrativi, grafici ed emotivi continuano a riemergere. A essere l’architrave per generi in teoria lontanissimi, come i fumetti di supereroi. Panini Comics, per esempio, ha appena […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Il viaggio di Tarek, il bimbo che cerca le conchiglie

Cultura

Spoleto, non tutte le crepe vengono per nuocere

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×