Il vincitore prende tutto Trump e l’orgia del potere

I Repubblicani hanno il presidente, la maggioranza al Congresso Usa, più governatori degli Stati dei Democratici e più membri alla Corte Suprema. Resta solo la Federal Reserve
Il vincitore prende tutto Trump e l’orgia del potere

Questa volta, gli elettori americani hanno proprio perso il loro senso dell’equilibrio paradigmatico: Donald Trump e i repubblicani si trovano nelle mani tutto il potere, la Casa Bianca, il Congresso – , Camera e Senato, una netta maggioranza di governatori e di parlamenti statali; e possono imprimere alla Corte Suprema un orientamento decisamente conservatore – […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.