Il Riesame: “Libero rischiava vendette”. Corleone: “È festa”

Il Riesame: “Libero rischiava vendette”. Corleone: “È festa”

Se fosse stato scarcerato, Provenzano avrebbe rischiato “rappresaglie”. È questa una delle motivazioni con cui il giudice di sorveglianza di Milano tre giorni fa ha detto no alla scarcerazione del boss morto ieri. Ma le polemiche ieri non sono mancate. “La morte di Provenzano? Una grande liberazione per la nostra città, più del 25 aprile”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.