Il “renziano” Di Maio minaccia il sindacato

Cominciamo bene - Il candidato 5Stelle (“o si riformano o lo faremo noi”) adotta toni cari al leader dem
Il “renziano” Di Maio minaccia il sindacato

Le cose spiacevoli che si muovono attorno alla sortita di ieri a Torino di Luigi Di Maio su mondo del lavoro e sindacati sono molte. C’è, in primo luogo, un problema di toni. Questi: “Se il Paese vuole essere competitivo le organizzazioni sindacali devono cambiare radicalmente. Dobbiamo dare possibilità alle associazioni giovanili di contare nei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.