Il governo ignora le regole per mandare via la Manzione

Il governo ignora le regole per mandare via la Manzione

Per accontentare il governo renziano, il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa ha impiegato cinque mesi per approvare la candidatura a consigliere di Stato di Antonella Manzione, responsabile dell’ufficio legislativo di Palazzo Chigi, ex capo dei vigili urbani a Firenze, da sempre al fianco di Matteo Renzi. Non è ancora ufficiale la nomina di Manzione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.