Il fruttivendolo di Praga, 40 anni dopo

Proprio quarant’anni fa, nel 1977, in una Cecoslovacchia che aspirava alla democrazia e che non vedeva ancora l’uscita dalla dittatura, fu stilato un manifesto passato alla storia come Charta 77. Nasceva dalla riflessione di un gruppo di dissidenti guidato da due intellettuali come il drammaturgo Václav Havel e lo scrittore Pavel Kohout. Una dichiarazione firmata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.