Il cavalcavia nel deserto si becca i fondi dell’Ue

Provincia di Teramo: tutto fermo da 15 anni
Il cavalcavia nel deserto si becca i fondi dell’Ue

Da una parte, la nuova area industriale. Dall’altra, la nuova area artigianale. In mezzo, una Statale e una ferrovia. Così non deve essere sembrato vero all’allora amministrazione comunale di Mosciano Sant’Angelo, popoloso comune tra Teramo e il mare, quel bando che, una decina di anni fa, metteva a disposizione finanziamenti europei per le “infrastrutture”, o […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.