Il capolinea degli amori difficili: finita la corsa sfuma anche la passione

L’opera di Italo Calvino in scena all’Out Off di Milano per la regia di Lorenzo Loris: cinque racconti che si incastrano tra di loro attraverso i protagonisti che passano da una liaison all’altra
Il capolinea degli amori difficili: finita la corsa sfuma anche la passione

Lo diceva pure De André: Stazione Termini è il capolinea dell’amore, quantomeno di uno degli amori difficili di Italo Calvino nell’omonima raccolta Einaudi del 1970. Ora, non senza un prezioso lavoro di riscrittura, Gli amori difficili stazionano in teatro, all’Out Off di Milano fino al 9 aprile, con una ripresa dal 18 al 30 aprile: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.