Hai ragione, gli imbecilli non se ne sono mai andati

Caro Leo Coen hai ragione. E non sai quanto. Gli imbecilli non se ne sono mai andati. Diciamo che per un certo periodo si erano un po’ nascosti. Forse si vergognavano. Accadeva quando anche nei peggiori bar dello sport i discorsi erano più elevati. E allora loro, consapevoli delle difficoltà, evitavano di palesarsi. Diciamolo pure, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.