Guerra di successione a Torre Argentina

Dopo il lutto, Per organizzazione, radio e partito ora si apre la disputa
Guerra di successione a Torre Argentina

Gli uffici al terzo piano di Torre Argentina, nel cuore di Roma, sono silenziosi. La porta della sede dei Radicali è aperta, ma entrano ed escono in pochi. Il salone sembra più spoglio del solito. Spicca la grande stampa di Oliviero Toscani: Benedetto XVI in abito d’oro, in mezzo a un corteo di monaci buddisti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.