“Fuori i dialoghi dagli atti”. Il bavaglio si chiama riassunto

La bozza - Il testo di Orlando esclude le conversazioni dai provvedimenti di pm e giudici, per qualsiasi reato. Dopo lo scandalo Consip vogliono impedirne la divulgazione
“Fuori i dialoghi dagli atti”. Il bavaglio si chiama riassunto

La riforma delle intercettazioni del ministro Andrea Orlando avrà un importante effetto: nascondere agli italiani quello che Matteo Renzi e suo padre Tiziano si sono detti sul caso Consip. Le conversazioni più delicate del caso Consip potrebbero essere segretate per sempre in un archivio. Le conoscerebbero gli avvocati (e per il loro tramite gli indagati) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.