Fra Clouseau e 007: François Hollande, licenza di uccidere

Eliminare i terroristi in nome della “legittima difesa collettiva”: svelate le missioni autorizzate dal presidente
Fra Clouseau e 007: François Hollande, licenza di uccidere

Eliseo, 4 settembre 2015. François Hollande presiede un consiglio ristretto della Difesa. L’intelligence ha individuato la base di una cellula terroristica composta da foreign fighters a Raqqa, in Siria. Secondo le informazioni raccolte, il gruppo intende organizzare attentati in Europa, soprattutto in Francia. I legami con alcuni attacchi perpetrati in Belgio e in Francia sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.