» Economia
giovedì 05/10/2017

Flop del “fisco amico” di Renzi: tante lettere, pochi soldi recuperati

Il report - La strategia del governo contro i “controlli persecutori” ha portato solo 128 milioni (19 i miliardi accertati). Agenzia senza mezzi
Flop del “fisco amico” di Renzi: tante lettere, pochi soldi recuperati

Molti ricorderanno l’operazione “Fisco amico” o compliance per usare i termini anglosassoni con cui il governo Renzi tentava di darsi una vernice di credibilità, culminata nell’abolizione, ma solo del nome, di Equitalia. Non più controlli persecutori e procedure vessatorie: prima della cartella l’Agenzia delle Entrate ti manda una bella lettera. A un anno dall’annuncio quella […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Economia

Ricatto sessuale alla collaboratrice, Le Iene respinte dalla Camera nonostante l’accredito

Economia

La Commissione Ue stanga (poco) Amazon

“Se scioperate lasceremo Ciampino”
Economia
Padroni 4.0

“Se scioperate lasceremo Ciampino”

di
Zonin mette nei guai Visco: “Parlammo di Veneto Banca”
Economia
Banche rotte

Zonin mette nei guai Visco: “Parlammo di Veneto Banca”

di
Bitcoin, è buona la prima. Sbarco in Borsa col botto
Economia
New Wild Web

Bitcoin, è buona la prima. Sbarco in Borsa col botto

di
Economia
Manovra

Dai vitalizi allo Ius soli: no della Commissione

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×