Dopo Aleppo: il dilemma della Siria tra caos e regime

La fine dell’assedio - La città riconquistata è senza né acqua né elettricità da due mesi ma ora Assad si sente più forte
Dopo Aleppo: il dilemma della Siria tra caos e regime

L’aereo estrae il carrello, tocca la pista di Aleppo, poi invece di rallentare accelera e si alza in volo salendo subito ad alta quota. “C’è vento”, è la spiegazione dei funzionari del governo di Damasco che accompagnano la delegazione di parlamentari europei e giornalisti nella città simbolo della tragedia siriana. Forse è un protocollo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.