Dall’Italia alle vongole alla Repubblica della frittura di pesce

Ittica per il Sì - Il tormentone della frase di “Vincenzo lo sceriffo” rivolta ad Alfieri, sindaco di Agropoli
Dall’Italia alle vongole alla Repubblica della frittura di pesce

Anche se fritto, il pesce puzza sempre dalla capa, cioè dalla testa, da chi sta in alto, da chi comanda. E oggi il pesce della Repubblica, in questa pazza campagna referendaria, è senza dubbio alcuno Vincenzo De Luca, ex comunista poi democrat clientelare del Pd al servizio di Matteo Renzi. Come scoperto dal Fatto la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.