Da “radicale” a “mozzarella”: tutte le parole sotto sequestro

Da “radicale” a “mozzarella”: tutte le parole sotto sequestro

Partiti e mozzarelle. Nelle stesse ore in cui Travaglio veniva sgridato per un presunto uso inappropriato dell’espressione “sciolta nell’acido” – in relazione alla XVII legislatura – c’era chi litigava sull’immagine di un fiore in un logo partitico (la Margherita) e chi si scornava sulla dizione di una mozzarella Dop (i bufalari campani contro i vaccinari […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.