Comunica il decesso di un paziente, picchiato dai parenti

Era andato a comunicare il decesso di un paziente, ma i parenti dell’uomo, un trentatreenne di Rosarno (Reggio Calabria), hanno reagito alla notizia malmenandolo al punto da procurargli un trauma cranico e addominale. È quanto è accaduto nel blocco operatorio dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone ai danni di un medico anestesista che adesso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.