Boschi senior sapeva di essere indagato dal 28 di novembre

La circostanza pone nuovi interrogativi sulla reazione festosa del Pd all’audizione del procuratore di Arezzo, Roberto Rossi, alla commissione d’inchiesta sulle banche dello scorso 30 novembre. In quell’occasione Rossi spiegò che Pier Luigi Boschi, padre dell’ex ministro e ex vicepresidente di Etruria, non era tra gli imputati per i quali aveva chiesto il processo per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.