“Bocciato ai tempi di Napolitano Oggi a Roma con gli stessi titoli”

Nino Di Matteo - Il pm della Trattativa promosso alla Procura antimafia “Il mio curriculum non è cambiato ma il Csm ora lo valuta diversamente”
“Bocciato ai tempi di Napolitano Oggi a Roma con gli stessi titoli”

Dottor Di Matteo, per due volte bocciato e relegato all’undicesimo posto in graduatoria. Adesso promosso alla Direzione nazionale antimafia con gli onori e i riconoscimenti dovuti. Se gli elementi di valutazione a disposizione del Csm erano gli stessi, che cosa è cambiato, secondo lei? Prescindendo dal valore dei colleghi prescelti nel concorso precedente, credo che […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.