Bello ‘Godot’: però deve arrivare, se no è un flop

“Caro autore”, come un editore del 2016 rifiuterebbe i grandi capolavori della storia della letteratura
Bello ‘Godot’: però deve arrivare, se no è un flop

Leggere Lolita, per qualche editore, era stata un’esperienza nauseante. Non potrà essere mica così brutta, così piena di nevrosi e di sogni perversi la realtà, no? E anche Fiesta, noioso, offensivo e volgare, scritto da uno che passa giornate intere nei bar a fumare e a ordinare brandy. Moby Dick, invece, doveva essere proprio una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.