B. e le donne: “Noi siamo i più sensibili alla parità di genere”

B. e le donne: “Noi siamo i più sensibili alla parità di genere”

La spasmodica attenzione di Silvio Berlusconi per le donne (una vera patologia secondo l’ex consorte) è proverbiale a livello internazionale. Molti dei suoi guai giudiziari, equamente ripartiti tra Guardia di Finanza e Buoncostume, originano dalle sue “cene eleganti” e dai “Bunga bunga” riforniti di giovani e giovanissime ragazze reclutate per l’occasione o, come le famose […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.