Arrabbiati, afosi o statisti I tassisti tribù per tribù

Fenomenologia dei conducenti di ogni dove
Arrabbiati, afosi o statisti I tassisti tribù per tribù

Pochi lavori sono stressanti e usuranti come quello del tassista. Ciò porta i diretti interessati a sviluppare anticorpi e rituali del tutto particolari. Il mondo dei tassisti è una galassia a sé: non appena si entra nel loro spazio mobile, si accetta implicitamente di partecipare a una giostra mai uguale a se stessa. È possibile […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.