Antonio Conesa, lo speleologo di Velázquez

Da sempre scova dipinti e ha inventato un personale sistema di attribuzione: è convinto di possedere il misterioso “Ritratto di Flaminia Triunfi”
Antonio Conesa, lo speleologo di Velázquez

Torrevieja è l’ultimo Comune a Sud della comunità valenciana, dove si parla un castigliano con accento murciano. Centomila abitanti, cresciuta con la bolla immobiliare e grazie alle comunità di svedesi, inglesi e russi. Antonio Conesa è un distinto signore di 87 anni nato a Torrevieja. Vive solo, in un appartamento del centro dove tiene alcuni dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.