Anche le tv locali sono un affare dei tosco-renziani

Nuovi criteri per i 100 milioni di euro di contributi, decide Giacomelli. E il senatore-editore Marcucci festeggia
Anche le tv locali sono un affare dei tosco-renziani

Sarà un caso ma la toscanità premia. Sempre. Il Consiglio dei ministri ha approvato in esame preliminare il regolamento per assegnare i contributi pubblici a tv e radio locali. Un progetto di riforma voluto dall’ex premier Matteo Renzi che fino al 3 dicembre ne aveva fatto un proprio cavallo di battaglia al grido di “basta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.