» Cultura
sabato 02/09/2017

Ai Weiwei, un artista con i migranti tutto intorno

Candidato a vincere, “Human Flow” divide
Ai Weiwei, un artista con i migranti tutto intorno

Dove finisce l’impegno umanitario e inizia l’impresa cinematografica? Dove termina l’artista e s’avanza il testimonial? Dove la comprensione del fenomeno lascia il passo al fenomeno della comprensione? Le domande sono tante, e non tutte peregrine, e trovano domicilio in un interrogativo di fondo: che cos’è il cinema? Questione retorica, ma più retorico è il film […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Società

La corsa di Mario iniziata 25 anni fa

Cultura

Otto donne e un mistero: le vite di Valentina Cortese

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×