“Affidate la piscina alle società indicate dal sindaco Uggetti”

Inchiesta di Lodi: nelle carte del tribunale fallimentare il “sistema” descritto nero su bianco
“Affidate la piscina alle società indicate dal sindaco Uggetti”

Società amiche, piccoli o grandi favori fatti senza pensarci più di tanto. A Lodi funziona così. È questo, in parte, il senso per spiegare quel “nucleo di interessi funzionali alla gestione del consenso politico”. Un “nucleo distorto” fotografato non solo nell’ultima inchiesta sul bando tarocco per le due piscine all’aperto, ma già emerso anche dall’indagine […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.