803 giorni. Il ddl Concorrenza

Era stato approvato in Consiglio dei ministri il lontano 20 febbraio 2015 come parte degli obblighi legislativi imposti dalle regole dell’Unione europea all’Italia: ogni anno, dal 2009, bisogna fare una legge sulla concorrenza per aprire i mercati che non lo siano abbastanza, magari prendendo spunto dall’altrettanto annuale relazione dell’Antitrust al Parlamento. Ecco, dopo 803 giorni, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.