“150 cene per le mie aziende, ma non ho vocazione per i biscotti”

“150 cene per le mie aziende, ma non ho vocazione per i biscotti”

Lei in un anno quante colazioni e cene di lavoro fa? Credo più di 150. Tutte queste mangiate funzionali, terribili no? Terribili per la linea, però funzionali per i risultati. Cavalier Berlusconi, mi scusi: se lei avesse un puntino di tette farebbe anche l’annunciatrice. Ho l’impressione che lei faccia un po’ di tutto, adesso mi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.