Il caso

Il Sultano Erdogan fa il paciere a Leopoli ma tartassa le forze curde a Kobane

Siria - La Turchia vuole una “fascia di sicurezza” e colpisce la città-simbolo della riscossa sull’Isis

19 Agosto 2022

Prima di partire per l’ Ucraina, il Sultano turco ha ordinato all’aviazione militare di colpire il distretto di Kobane, la città nel nord della Siria diventata nel 2015 il simbolo della resistenza curda contro l’Isis. Mentre continua a sfoggiare la postura da paciere nel conflitto tra Mosca e Kiev, il presidente Recep Tayyip Erdogan al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.