Guerra energetica

Mosca inizia a usare le forniture di gas per piegare l’Europa

Contro-Sanzioni - Gazprom blocca un metanodotto e i prezzi impazziscono. Bruxelles si prepara al razionamento comunitario

13 Maggio 2022

La guerra dell’energia prosegue, un colpo chirurgico al giorno: mentre nell’Ue si discute del sesto pacchetto di sanzioni, con l’embargo del petrolio russo in 6-9 mesi, Mosca corre più veloce e mostra all’Europa cosa può fare con quel gas da cui i Paesi dell’Unione non sono neanche lontanamente pronti a staccarsi. Ieri il colosso russo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.